www.terninrete.it - "Impianto a biogas di Narni, aperto un tavolo di trattative"

Data: 
Ven, 20/04/2012

Una riunione positiva quella che si è tenuta nei locali dell'Azienda Pubblica Beata Lucia di Narni sul tema dell'impianto di biogas. Le parti sono arrivare ad un accordo rispetto al quale dal prossimo martedì si incontreranno a Palazzo Comunale di Narni per trovare gli aggiustamenti necessari a rendere praticabile quell'opera, oggi contestata da una parte della popolazione. La proposta che è venuta dal Sindaco Stefano Bigaroni tende a far sì che l'impianto sia accettato e condiviso anche dalle persone che vi abitano intorno così come per gli imprenditori, nel caso specifico la Genera Spa di Narni, che si sono spesi nei progetti ed anche per il Beata Lucia, che trarrà dall'affitto pluriennale dei terreni, il proprio utile negli anni a venire. Di più, il Beata Lucia ha già destinata una somma di poco oltre i 400.000 euro, frutto delle transazioni relative all'opera, alla realizzazione dell'iniziativa «Dopo di Noi», dove ci si prenderà cura delle persone svantaggiate che hanno perso la famiglia. 

Particolarmente apprezzato l'intervento del presidente di Genera spa, Enrico Giovannini, il quale ha informato il comitato che s'oppone all'impianto, che verrà realizzato un grande parco serricolo che verrà affidato, sotto la guida di Genera, ad una cooperativa di tipo B, quelle che hanno al loro interno anche persone disabili, con lo scopo di una coltivazione di prodotti florovivaistici ed ortofrutticoli comunque ad alto valore aggiunto. 

AllegatoDimensione
terninrete20aprile2012.pdf84.29 KB